Area riservata  -  cambio lingua   italiano

Pba

pba inventa e presenta il reggitenda angolare da doccia con dispositivo di sgancio meccanico per prevenire tentativi di suicidio.

back

Con una meccanica unica, il dispositivo è stato studiato partendo da una necessità delle “strutture assistite” quali ospedali psichiatrici, cliniche, case circondariali. Sorvegliare è verbo che, in questi ambienti, coinvolge anche, forse soprattutto, gli strumenti, gli oggetti, le forme che aiutano gli “ospiti” e il personale. pba ha declinato anche questo progetto lasciandosi guidare dalle necessità di chi questi ambienti li deve abitare. Perché gli oggetti debbono essere fonte di aiuto e non intralcio alle attività quotidiane.

Se caricato oltre un dato peso, peso che può essere regolato, il dispositivo di sgancio permette al binario di rilasciare uno o più dei punti di fissaggio a soffitto. Il sistema meccanico di pba, impedisce al reggitenda di cadere completamente. L’utente in questo modo è salvaguardato da sganci improvvisi. La caduta delle parti che, sottoposte a un a carico superiore a quello determinato, sganciandosi impediscono il tentativo di suicidio, non è completa ma, lenta e controllata. Il riaggancio del sistema è facile e immediato.

Il progetto è l’ennesima espressione della convinzione di pba che progettare sia e debba essere, sempre e solo, un “progettare per tutti”. Quello che non identifica un utente particolare ma solo uomini che debbono avere tutti, indiscriminatamente, accesso all’eccellenza: eccellenza estetica e, come nel caso di questo sistema innovativo, eccellenza tecnica, pensiero pensato per risolvere un problema. pba è convinta che il design non può esimersi dal prestare ascolto e attenzione e, rispettando la complessità del mondo, non può mostrarsi mai solo come “una pura formalità”.